FIFA 14: miglior modulo, formazione e tattica per la Juventus

FIFA 14: miglior modulo, formazione e tattica per la Juventus

Come giocare al meglio con la Juventus

Come giocare al meglio con la Juventus

Amat Victoria Curam
La vittoria ama la preparazione

Benvenuti in questa piccola rubrica in cui vi darò consigli su come giocare al meglio con le squadre più usate di FIFA 14. Andremo ad analizzare brevemente la rosa della squadra per poi decidere qual è la miglior formazione e il miglior modulo schierabile, dopodiché sceglieremo una tattica personalizzata e darò consigli per creare uno stile di gioco che permetta di sfruttare al meglio le potenzialità della squadra. Oggi, scopriremo come giocare al meglio con la Juventus.

Trovate gli altri articoli di questa rubrica qui: Amat Victoria Curam

(Il video è più recente rispetto all’articolo e presenta una strategia diversa, aggiornata e più efficace).

http://youtu.be/RDC8qlaDpBA

LA ROSA DELLA JUVENTUS

L’attuale detentrice dello scudetto, la Juventus, è sicuramente una delle squadre più forti della Serie A. Tuttavia, è un team estremamente difficile da usare, e che consiglio solo ai più esperti o a chi preferisce giocare con la sua squadra preferita piuttosto che con la squadra più forte del gioco.

La Juventus, infatti, non ha un attacco estremamente forte, eccezion fatta per Tevez. Il punto forte della squadra è sicuramente il centrocampo e, soprattutto, la difesa (che è una delle più forti di FIFA 14). Per questo motivo, per sfruttare le peculiarità della “Vecchia Signora” occorrerà uno stile di gioco ragionato e molto attento abbinato ad un modulo, invece, più rischioso.

MIGLIOR FORMAZIONE PER LA JUVENTUS

3-5-2

POR: Buffon
CS: Chiellini
DC: Barzagli
CD: Ogbonna
CDS: Vidal
CDD: Pirlo
ES: Asamoah
ED: Lichsteiner
COC: Marchisio
PS: Tevez
PD: Quagliarella

MIGLIOR MODULO PER LA JUVENTUS

Per chi non lo sapesse, per personalizzare il modulo bisogna andare in moduli, selezionare il modulo desiderato e poi premere il tasto quadrato su PS3 o X su Xbox 360.

Come modulo va bene il 3-5-2 di base. Tuttavia, è molto importante impostare il “Rendimento giocatore” dei CDC (Pirlo e Vidal) alto in difesa e normale o basso in attacco. Per gli esterni, l’ideale sarebbe mettere alto in difesa e normale o alto in attacco. Per i difensori è fondamentale mettere alto in difesa e basso in attacco. Gli attaccanti dovrebbero avere basso in difesa e alto in attacco. Il COC normale in difesa e alto in attacco.

MIGLIOR TATTICA PER LA JUVENTUS

Costruzione manovra

Velocità: 20
Passaggi: 20
Posizione: Organizzata

Creazione occasioni

Passaggi: 25
Cross: 20
Tiri: 15
Posizione: Organizzata

Difesa

Pressing: 20
Aggressività: 20
Ampiezza squadra: 80
Linea difensiva: Copertura

MIGLIOR STILE DI GIOCO PER LA JUVENTUS

Come avrete notato dalla tattica personalizzata, occorrerà attuare uno stile di gioco piuttosto lento. Quando siete in possesso palla, usate il meno possibile i difensori e passate subito la sfera ai centrocampisti. Il centrocampo di 5 elementi vi permetterà di tessere una fitta ed intricata ragnatela di gioco. Cercate di fare melina ma allo stesso tempo avanzare lentamente. Nel frattempo, tenete sempre ben aperti gli occhi. Probabilmente, l’avversario comincerà ad innervosirsi e farà molto pressing, magari impostando anche una tattica ultra-offensiva. Come conseguenza, farete molta più fatica a non farvi intercettare i passaggi. Per questo motivo, questa tattica ha bisogno di esperienza per essere utilizzata al meglio; se inizialmente non vi ci trovate bene, cercate di imparare ad usarla.  Riuscirci non è facile, ma si rivelerà molto redditizio. Comunque, se da un lato voi fare più fatica a tenere il possesso, è anche vero che è molto probabile che nella difesa avversaria si apriranno varchi molto invitanti. Appena un vostro attaccante o ala, quindi, vede uno spazio libero e accenna uno scatto in profondità, sfruttate i vostri ottimi centrocampisti (soprattutto il fenomenale Pirlo, se possibile) ed eseguite un passaggio filtrante alto. Vi troverete da soli davanti alla porta o in posizione ottima per crossare. Ricordate anche che in attacco avete Quagliarella, che è dotato di un ottimo tiro dalla distanza. Nel caso l’avversario riuscisse a chiudersi bene in difesa, quindi, potete anche tentare la botta dalla distanza con “Eta Beta”.

Anche in difesa dovete fare molta attenzione. I 3 centrali sono molto forti e veloci, però nel 3-5-2 non ci sono terzini, quindi sarà essenziale cercare di non farsi cogliere in contropiede. Quando difendete – e questo è un consiglio valido quasi sempre, non solo in quest’occasione – controllate il meno possibile i difensori. Selezionate, piuttosto, i centrocampisti e rincorrete da dietro l’avversario. In questo modo, la CPU guiderà automaticamente il vostro DC, mentre voi potrete accerchiare il portatore di palla con il vostro centrocampista, rendendo estremamente difficile la vita al vostro avversario.

IL PROSSIMO ARTICOLO SARÀ SULLA SQUADRA… CHE SCEGLI TU

Non ho ancora scritto un articolo di questa rubrica sulla tua squadra preferita di FIFA 14? Nessun problema! Lascia un commento con scritto su quale team vorresti fosse fatto il prossimo tutorial e farò il possibile per accontentarti :D

Spero che questo articolo vi sia piaciuto e vi aiuti a vincere le vostre partite di FIFA 14. Ricordate di lasciare un commento per mostrare il vostro apprezzamento o per lasciare una critica costruttiva, in modo che possa migliorarmi e offrirvi contenuti sempre migliori. Condividete l’articolo anche su Facebook e altri social netowork, se vi va: se questa rubrica avrà abbastanza successo, aprirò anche un canale YouTube in cui pubblicherò video tutorial ancora più dettagliati e allo stesso tempo facili da capire :)

Giovanni John Improta
Vi siete mai chiesti come nasce un sito di videogiochi come GameBack? Semplice, una mattina mi sono svegliato e mi sono chiesto: ma io cosa so fare? Mah, l'unica cosa a cui sono bravo sono i videogiochi, sai a quanto potrà servirmi.... Beh, il resto è storia come si suol dire. Ringraziatemi o insultatemi su Facebook, Twitter, o Ludomedia

49 risposte a “FIFA 14: miglior modulo, formazione e tattica per la Juventus”

  1. Mimmo scrive:

    Complimenti per le tue guide, sono piene di ottimi spunti, però possono anche essere controproducenti e ti spiego anche il motivo. Molti di questi consigli, e delle tattiche di gioco, sono basate sul tuo modo di giocare e questo vale per tutti i tuoi lavori. L’errore è proprio questo, tu hai già preparato tutto, formazione/modulo/tattiche senza tener conto del modo di giocare di chi può andare ad usarle. E’ vero il 3-5-2 per la Juventus è il migliore modulo, non ché quasi l’unico vista la rosa, però è anche vero che io giocando col 4-2-3-1 ho raggiunto un livello di qualità offensiva/difensiva che non ho ottenuto con nessun’altro modulo. Il motivo è che a me piace il gioco veloce ma ben strutturato. Ciò che consigli tu è di seguire fedelmente il gioco di Conte, fatto di palleggio, passaggi lunghi e cross, ma per quanto possa essere ottimo per Conte e per te, non è detto che sia così per tutti. Da quando sono passato al 4-2-3-1 io difficilmente penso che tornerò indietro ed è perché per il mio stile è ottimo perché posso sfruttare tutti i giocatori per attaccare, avendo comunque la possibilità di coprire i contropiedi. Quando avevo Nani come ED era un trauma ogni partita perché Nani nel gioco nasce più come giocatore per il 4-3-3 e quindi stava costantemente in attacco e vicino al centrocampo, ma ogni qual volta partiva un contropiede ero totalmente scoperto, proprio perché molto dipende anche dai giocatori che si vanno ad utilizzare. Mettendo Darmian ottenevo l’effetto contrario, ero ben riparato, ma non avevo la possibilità di fare le giocate offensive che potevo fare con un ED come Nani e allora ho capito che avevo bisogno di uno schema con 4 difensori perché così posso sfruttare gli esterni per attaccare, ma anche se mi spingo troppo avanti ho i terzini a proteggere. Capisco che mi sto dilungando troppo, quindi il mio consiglio è quello di creare delle linee guida, di come poter sfruttare le varie squadre. Fornire consigli, moduli e combinazioni di giocatori, perché alla fin fine con questa guida devi semplicemente riportare tutto su FIFA e imparare a giocare come giochi tu, ma non è così che si migliora. Saper gestire la squadra è molto importante in un gioco come FIFA, non è PES che basta aprire il gioco, spostare i giocatori e tutto fila via liscio, qui devi calcolare reazione e possibili problemi che potrebbero nascere. Il miglior modo per non influenzare le scelte dell’utente, ma di aiutarlo è quindi di dare una spiegazione di ogni paramento modificabile, per permettere all’utente di scegliere il migliore mix possibile. Spero di essermi spiegato e di averti fatto capire il mio punto di vista. Trovo che sia un errore entrare qui e utilizzare tutto questo perché vorrebbe dire imparare i tuoi modi di gioco e invece l’utente deve gestire la squadra seguendo il suo modo di giocare. Io non sono capace di fare possesso palla per 90′ e quindi neppure ci provo, ma i risultati arrivano comunque, perché basta solo trovare le configurazioni più adatte a te. Buona giornata e buon lavoro

    • Ciao Mimmo, innanzi tutto ti ringrazio del tuo feedback, davvero utilissimo.
      Allora, non hai tutti i torti, perché effettivamente io ho il mio stile di gioco e credo sia impossibile ignorarlo del tutto e non farmi condizionare da esso. Tuttavia – e se segui costantemente la rubrica immagino tu l’abbia già notato, visto che mi sembra tu abbia buon occhio – ogni volta cerco di analizzare il più oggettivamente possibile pregi e difetti della squadra, e in seguito elaborare la strategia migliore, indipendentemente dal mio stile di gioco. Infatti, a volte uso la trappola del fuorigioco, a volte invece tengo la linea difensiva bassa; a volte opto per il possesso palla e a volte per manovre offensive rapidissime, ecc… Insomma, cerco di adattare il mio stile di gioco alla squadra, e non il contrario. Il vero problema, secondo me, è che ognuno ha il suo stile di gioco, quindi fa fatica ad adattarsi a certe strategie proposte. Tu, ad esempio, magari non ti trovi bene con la Juve, però forse potresti trovarti bene con la tattica che ho fatto per la Germania, o per il Real Madrid magari. È così anche per molti altri utenti. Secondo me il punto è che ognuno ha uno stile di gioco, e non può trovarsi bene con tutte le squadre, quindi. Io stesso, ogni volta, faccio molta fatica ad adattarmi ad alcune tattiche, e per riuscire a seguire la strategia che ritengo migliore devo essere molto concentrato. Al contrario, in altri casi, ci sono squadre per cui elaboro strategie con cui mi trovo benissimo anche senza dovermi sforzare di seguire la tattica usata, perché mi viene naturale giocare in quel modo.
      Poi, va beh, tu hai anche giocatori diversi come Nani o altri, quindi lì è normale che la tattica possa non funzionare, visto che a volte basta un solo giocatore per dover cambiare completamente tutta la strategia.
      Comunque rimango d’accordo con te sul fatto che inevitabilmente un po’ del mio stile di gioco influenza le mie tattiche, è inevitabile che ciò accada, anche se io ritengo che mi sforzo di creare strategie universalmente valide e influenzate dal mio stile di gioco solo in piccolissima parte. Ovviamente non sta a me dire se ci riesco o no, ma a voi, per questo accetto volentieri questi consigli.
      Infine, sono d’accordo anche sul fatto che queste tattiche, in alternativa, possano essere utili anche solo come spunto di partenza, anche se consiglio di fare modifiche solo ed esclusivamente a chi è davvero esperto, altrimenti pensando di fare del bene finisce solo per fare dei danni. Come dici tu, FIFA è un gioco molto complesso da questo punto di vista, quindi bisogna stare molto attenti quando si sceglie la strategia di gioco. Naturalmente ciò vale solo ai livelli più alti, quando si affronta un avversario molto forte e allo stesso livello, in caso contrario non c’è modulo e tattica personalizzata che tenga, si vince o si perde lo stesso, c’è poco da fare

    • Mimmo scrive:

      Grazie mille per le delucidazioni, gentile, educato e chiarissimo. Capisco perfettamente il tuo punto di vista. I tuoi consigli sono stati utili anche a me, inutile negarlo, non tanto per il modulo o i giocatori, ma per i vari consigli e spiegazioni fornite, quindi sarebbe una bugia dire che non mi ha aiutato a migliorare il mio stile di gioco e ne sono soddisfatto, soprattutto i consigli sulla difesa. Quelli li considero universali e indipendenti dal modulo, è sempre importante difendere tanto con i centrocampisti e per fortuna la Juventus dispone di Vidal, Marchisio, Pogba che ripiegano tanto e difendono benissimo, soprattutto Pogba che riesce a contrastare benissimo. E’ molto utile anche il suggerimento sui giocatori dai “piedi buoni” come Pirlo o anche Verratti che riescono a servire dei palloni ottimi. Insomma, basta saper cogliere sempre qualche buon idea o modo di giocare, perché alla fine ci sono delle regole del gioco che sono uguali per tutti, indipendentemente da tutto il resto. Non mi resta, che ringraziarti per il lavoro svolto, ho letto già qualche altro consiglio, ma quello della Juventus mi premeva maggiormente, ti auguro di continuare questo utile lavoro che permette a chi non sa come iniziare, di avere una base su cui poggiarsi. Ti auguro ancora una buona giornata e un buon lavoro a FIFA, sono convinto che su FIFA 15 ci saranno parecchie innovazioni quindi, pronti con il pad in mano per un altra lunga e intensa stagione :)

  2. Riccardo scrive:

    Ciao Giovanni sono un po in ritardo ma ti ringrazio perché partendo con i tuoi consigli sono arrivato alla stagione 2017-18 con in tasca 2 triplete e 2 campionati….ed economicamente sono diventato fortissimo (anche grazie a tutti quei titoli) ora mi trovo sempre con quel modulo e tattica con
    Ter stegen 82
    Mangala 86
    Kaya 87
    Marquinhos 83
    Verratti 84
    Gündogan 87
    Lucas 89
    De bruyne 86
    Un giovane del catalogo (80 a 19 anni)
    Dybala 86
    Neymar 90….beh penso che la formazione parli da sola grazie ancora

  3. Ferdinando scrive:

    Io sono un super tifoso della Juve e gioco con la Juve su FIFA l’unica variazione e che col 3-5-2 prendevo troppi gol allora grazie al vostro aiuto ho modificato le tattiche e attuo iil modulo del’atletico Madrid anche se gli attaccanti hanno caratteristiche diverse. Segno di piu’ e invece di segnare tevez segno con gli esterni e llorente
    anche se devo dire che ora come esterni o nani e pastore e Sanchez pronto a sostituire tevez nel secondo tempo

  4. Ferdinando scrive:

    Io sono un super tifoso della Juve e gioco con la Juve su FIFA l’unica variazione e che col 3-5-2 prendevo troppi gol allora grazie alle vostro aiuto ho modificato le tattiche e attuo iil modulo del’atletico Madrid anche se gli attaccanti hanno caratteristiche diverse. Segno di piu’ e invece di segnare tevez segno con gli esterni e llorente

  5. federico scrive:

    Fate un Tutorial sul Cagliari?

    • Ciao, il Cagliari è una squadra molto poco usata e che non conosco proprio, però se da qui a quando pubblocherò il modulo per l’Arsenal non avrò altre richieste, mi ci dedicherò!

  6. Luca scrive:

    Un modulo per il porto

  7. Diego scrive:

    Ciao Giovanni, sei grande!
    Volevo chiederti se potessi suggerirmi un modulo con capacità offensive migliori (sempre per la Juve) perché, nonostante io domini le partite, segno veramente poco… Inoltre preferisco la velocità al possesso palla.
    Ho la rosa al completo tranne per giovinco sostituito da bale

    • eddjuve scrive:

      ti consiglio il 4-5-1 offensivo. All’inizio e’ un po’ difficile da interpretare ma dopo diventa devastante. ci vogliono due buone ali, quattro difensori di spessore ( io ad es ho sakho, varane, hummels e chiellini). Una buona punta. Segnalo lukaku. Il cc che tiene la manovra e’ Pogba. Fidati. Ogni tanto simulo una partita per provare. non ne ho persa una.

  8. capasseto scrive:

    ciao ho un altra domanda hai scritto
    “No, le rose utilizzate per le stagioni sono contenute in un file di salvataggio di diverso. Però ti basta fare così: prima salvi la tattica personalizzata da “modifica squadre”, poi assegni la tattica personalizzata ad un tasto qualunque delle tattiche veloci. Dopodiché, quando vai in stagioni online, personalizzi il modulo e la formazione, che verrà salvata e rimarrà tale per sempre (quindi non dovrai più rifarla ogni volta). Infine, appena la partita inizia, scegli la tattica personalizzata che vuoi selezionando la tattica veloce con la croce direzionale del controller”
    per qquanto riguarda le tattiche on line puoi spiegare passo passo? magari con delle foto o un video?

    • Ciao, aggiungimi pure, sono RevolverJohn nel nuovo account. Comunque quando preparo le formazioni, come prima cosa guardo la rosa e cerco di capire quali sono i giocatori migliori (e, attenzione, non sempre i giocatori migliori sono quelli con l’overall più alto), dopodiché cerco di scegliere o creare di mio pugno un modulo che mi permetta di schierare tutti o quanti più possibli dei suddetti giocatori; infine, in base alla formazione e al modulo scelti, elaboro alcune tattiche personalizzate e stili di gioco, che poi provo in partita.
      Per quanto riguarda come impostare le tattiche online, visto che me lo chiedono in tantissimi, mi sa che scriverò un articolo a parte e magari faccio anche dei video per spiegare meglio. Oggi o comunque in questi giorni, infatti, ho in programma di prendere la PS4, che mi permetterà di registrare gameplay

  9. Fisio Putzolu scrive:

    Dai tanti consigli su Fifa14, sarai così tanto forte? Io non credo, accetti una sfida online?

    • Volentieri :)
      Però giochi anche tu su PS3, vero? Aggiungimi pure, sono RevolverJohn

    • capasseto scrive:

      Questa sfida è stata fatta? hehehe aggiungimi giovanni improta su ps3, non son un campione potresti insegnarmi buone cose.
      una domanda queste formazioni come le hai sviluppate? giocando?
      in base a cosa prepari le tue formazioni? su quali parametri?

  10. giovanni scrive:

    Ciao,vorrei sapere come riuscire a giocare a livello campione,e tanto difficile,eppure facendo la carriera ho una super squadra!!cosa mi consigli?sai qualche ala o difensore forte poter comprare?grazie a presto..

    • Non c’è una tattica sempre migliore delle altre. Non è che mettendo una difesa a 3 oppure le ali improvvisamente si comincia a vincere a difficoltà campione.
      Sicuramente, scegliere una tattica adatta sia al proprio stile di gioco che agli elementi della propria rosa è molto importante e può fare la differenza, tuttavia anche il videogiocatore deve essere bravo.

      Anche io diversi anni fa non riuscivo a vincere a difficoltà campione, mentre ora mi annoio a giocare a difficoltà leggenda. Sai come ho fatto a migliorare? Giocando.

      Diffida da tutti quelli che ti dicono che esistono dei trucchi, delle scorciatoie e cose varie. L’unico modo per diventare più forti è giocare tanto e magari cercare di imparare chiedendo consigli a chi è più forte di te oppure leggendo delle guide su internet (ad esempio, qui su GameBack ce ne sono parecchie).

      Ecco come devi fare per vincere a difficoltà campione :)

  11. devis scrive:

    ciao, ti chiedo troppo se ti chiedo moduli e tattiche per l’asroma fifa 14 pc?
    come ben sai giocare come da formazione base equivale a fare la serie B….
    grazie mille.

  12. Luca scrive:

    Ciao Giovanni,
    innanzitutto complimenti per i tuoi articoli.
    Avrei bisogno di un tuo prezioso consiglio, io gioco con la fiorentina che come modulo ha il 352, ho applicato le stesse tattiche e rendimento giocatori che hai consigliato per la juventus e i risultati sono ottimi.
    Ora, secondo te, le stesse tattiche e rendimento giocatori li posso utilizzare anche con il modulo 442?

    • Grazie mille per i complimenti!
      Comunque il 4-4-2 non va troppo bene con quella tattica. Ti consiglio di dare un’occhiata alla guida che ho fatto per il Real Madrid o per il Manchester United. Quelle tattiche sono già più simili al 4-4-2, quindi probabilmente sono più adatte

  13. giovanni scrive:

    Ciao.gia usavo spesso la tua tattica e mi sono trovato sempre bene,tu mi confermi che e ottima:)complimenti:)bravo davvero.gioco anche con il 343,con Llorente centrale e due ali,il centrocampo con Vidal e Pirlo,e i laterali soliti..come ti sembra?e come giocheresti tu?grazie a presto..

  14. massimo scrive:

    ciao, ma tali modifiche restano attivi anche quando si gioca on-line in stagioni ??

    • No, le rose utilizzate per le stagioni sono contenute in un file di salvataggio di diverso. Però ti basta fare così: prima salvi la tattica personalizzata da “modifica squadre”, poi assegni la tattica personalizzata ad un tasto qualunque delle tattiche veloci. Dopodiché, quando vai in stagioni online, personalizzi il modulo e la formazione, che verrà salvata e rimarrà tale per sempre (quindi non dovrai più rifarla ogni volta). Infine, appena la partita inizia, scegli la tattica personalizzata che vuoi selezionando la tattica veloce con la croce direzionale del controller

  15. […] della Juventus, che invece è consigliabile solo ai veterani di FIFA 14, come abbiamo visto nella scorsa puntata di questa […]

  16. Antonio scrive:

    Ciao:) complimenti per i tuoi articoli! sono fatti bene e sono molto chiari. Bravo!
    Volevo chiederti, per favore, se riuscivi a tracciare delle linee guida per la formazione del Napoli (4 2 3 1) che risulta, sulla carta, molto sbilanciata in attacco (terzini che salgono spesso e ben 4 attaccanti).
    Sono sicuro che riuscirai a soddisfare pienamente questa mia richiesta:)
    Grazie

    questa è la formazione http://www.tuttonapolicalcio.it/public/crop/FORMAZIONE_NAPOLI_2013-2014.jpg

  17. DaBooTDL1900 scrive:

    Ottimo articolo, però:
    Io mi trovo molto bene con il 3-1-4-2 predefinito.
    I tiri dalla distanza, in situazioni di palleggio fuori area, si possono fare con i centrocampisti (in paticolare Vidal e Pogba).
    Secondo il mio parere non si può lasciare in panchina Llorente, la sua fisicità, ma soprattutto il suo colpo di testa mi risolvono le partite, è sempre un punto di riferimento per me ;)

    • Beh, naturalmente ognuno ha le sue preferenze e in effetti è davvero impossibile stabilire un modulo e una formazione migliore delle altre. Io, ad esempio, col 3-1-4-2 non mi trovo molto male, però trovo che in attacco si faccia troppa fatica a trovare giocatori liberi. Inoltre, Pirlo come CDC da solo non mi piace troppo, perché è vero che così al centro di ogni manovra, però in fase difensiva è bravo, ma non eccellente, quindi credo che sia meglio dargli come supporto qualcuno tipo Vidal.
      Llorente io in genere lo metto a fine a partita. Non usando molto i cross, preferisco avere giocatori più veloci e con un tiro migliore all’inizio. Poi, a fine partita, quando tutti sono un po’ stanchi, tendo ad inserire Llorente, in modo da far pesare meno il fatto che non sia velocissimo.

  18. Andrea Cejo scrive:

    A volte faccio una variazione e uso i due esterni come ali arretrate (li porto appena sotto la linea di centrocampo). Il modulo diventa in pratica un 5-3-2 ed è veramente un blocco di cemento in difesa. Se metti poi giovinco davanti fai delle ripartenze assurde. Comunque il buon vecchio 3-5-2 è sempre ottimo, divertente ed efficace.

    • Eh sì, anch’io quando sto vincendo con almeno un paio di reti di scarto e sto giocando una partita importante passo ad una tattica più difensiva impostando il 5-2-1-2. Tuttavia, così facendo il centrocampo è meno folto e si fa più fatica a segnare. Come dici tu, il 3-5-2 è ottimo come modulo base, il 5-2-1-2 è utile quando si vuole dare la priorità alla difesa.

  19. Simone98 scrive:

    Poi la potresti fare anche per la Roma? :)

  20. Martina scrive:

    Grandissimo!!! Il prossimo articolo puoi farlo sul Real Madrid che è la mia squadra preferita? :D

  21. Storm scrive:

    ottima tattica! devo ancora imparare ad usarla come si deve ma gia’ mi piace!!

Lascia una risposta